Con ordinanza n. 30818/2018, la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi in materia di fideiussioni. In particolare, il tema è quello della fideiussione prestata dal fideiussore in favore della banca attraverso lo schema contrattuale tipo predisposto dall’ABI, di cui Banca d’Italia ha vietato l’applicazione in modo uniforme. È ben possibile, quindi, contestare la nullità di…

Il contribuente che riceva un estratto di ruolo notificato da oltre 10 anni tramite cartella può richiedere all’agente della riscossione una copia degli atti interruttivi della prescrizione e, qualora l’ente non provveda a tale incombenza, il debito può considerarsi prescritto. Lapidario il principio espresso dalla Sentenza n. 279/4/18, depositata dalla Commissione Tributaria Provinciale di Vicenza…

La Corte di Cassazione, con la recentissima ordinanza di fine ottobre n. 27442/2018, ha consacrato la piena assoggettabilità dell’interesse moratorio alla disciplina dettata in materia di usura. Meno di un mese dopo, il Tribunale di Rovereto, ponendosi in netto contrasto con l’orientamento degli Ermellini, sancisce l’irrilevanza degli interessi moratori ai fini del computo del tasso…

L’annoso tema del rispetto degli obblighi informativi in materia di intermediazione finanziaria torna nel mirino della Suprema Corte: questa volta al centro del dibattito è l’operatività in derivati e warrant. In via preliminare la Corte affronta il tema della possibilità di cedere a terzi un credito futuro derivante da risarcimento per inadempimento contrattuale. Ebbene, avvalendosi…

Prendendo le mosse dall’art. 53 della Direttiva 2013/36/UE, relativa all’accesso all’attività degli enti creditizi e alla vigilanza prudenziale sugli stessi, la Corte di Giustizia della Comunità Europea nella Sentenza 13 settembre 2018, C-594/16 ha stabilito che i soggetti che hanno subito un danno patrimoniale a seguito della messa in liquidazione coatta amministrativa di un ente creditizio –…

© 2018 Tutti i Diritti Riservati a Melpignano & PartnersPrivacy Policy

logo-footer