Tuteliamo i Vostri interessi

Lo sbilanciamento delle relazioni fra la banca e il cliente ha impegnato lo Studio Legale Melpignano & Partners in una militanza decennale, al fine di ottenere la restituzione del denaro dei cittadini e una maggiore trasparenza da parte degli operatori.

Il corto circuito risale alla fine degli anni Novanta, quando la Corte di Cassazione riconobbe l’illegittimità dell’anatocismo dopo oltre cinquant’anni di orientamento inverso: le famiglie e gli imprenditori chiesero di verificare i loro conti, per mitigare vincoli contrattuali troppo onerosi e scongiurare il dissesto finanziario.

Melpignano & Partners è intervenuto su un ampio ventaglio di temi, dall’eccesso di garanzia alla segnalazione in Centrale Rischi, dalla speculazione sul prestito personale alla piaga dell‘usura, portando gli strumenti econometrici nelle sedi processuali. Un approccio rivoluzionario, che ha prodotto risultati clamorosi e ha spostato l’attenzione sulla spregiudicatezza del sistema.

Sulla base dei continui aggiornamenti in materia, i membri del team lavorano instancabilmente per abbattere l’opinione comune secondo cui il cliente non possa essere rimborsato dalla banca che ha operato in modo fraudolento, gettando nuova luce sulle trappole sociali che aggirano le maglie della Legge.

PER CONTATTARCI