Che cos’è l’educazione finanziaria?

Secondo la definizione dell’OCSE

“l’educazione finanziaria è un processo attraverso il quale i consumatori, risparmiatori, investitori migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base e attraverso istruzioni, informazioni, consigli sviluppano attitudini e conoscenze atte a comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate, dove ricevere supporto o aiuto per realizzare tali scelte e quali azioni intraprendere per migliorare il proprio stato e il livello di protezione”.

Ogni persona nel corso della propria vita è chiamata a compiere delle scelte che concernano la sua sfera economica, ma che incidono non solo sulla qualità della vita individuale ma anche su quella famigliare.

Partendo da un argomento specifico, Melpignano & Partners promuove un modello sostenibile di educazione finanziaria, fondato su una prassi virtuosa, quotidiana, per imparare a gestire passaggi molto complessi e creare benessere economico sul lungo termine.

L’ obiettivo è di creare una consapevolezza economica per il benessere finanziario dei cittadini, assicurando ad ogni persona gli strumenti culturali e operativi per agire economicamente e consapevolmente.
È indispensabile al giorno d’oggi conoscere nozioni finanziarie e regole di comportamento per una maggiore competenza e autonomia nelle proprie scelte, e per un rapporto consapevole con il proprio denaro.

PROGETTI

Articolo 47 – Liberi dal Debito

Massimo Melpignano crede fortemente nel potere della (in)formazione perciò ha fondato Articolo 47 – Liberi dal debito, un’associazione apartitica e priva di fini di lucro che svolge attività di promozione e solidarietà sociale.
L’organizzazione nasce con la finalità di aumentare la consapevolezza, le conoscenze e le abilità necessarie a prendere decisioni finanziarie consapevoli e sostenibili.

L’associazione “Articolo 47 – Liberi dal debito”, agisce quindi sul piano culturale e di prevenzione con una proposta di alfabetizzazione finanziaria rivolta a scuole di ogni grado, famiglie, operatori sociali, autorità locali e altre organizzazioni culturali. Assiste e tutela gli utenti, sul piano giudiziale ma soprattutto preventivo, all’interno del conflitto derivante dallo squilibrio fra obbligazioni individualmente assunte e patrimonio prontamente liquidabile.

Opera attraverso convegni, conferenze, seminari, workshop, spettacoli, trasmissioni televisive e radiofoniche. Le iniziative rappresentano interventi di contrasto alla povertà, all’esclusione e alla vulnerabilità sociale.
Nel 2013 l’associazione ha promosso la conferenza spettacolo Brutti come il Debito.

Brutti come il debito

Massimo Melpignano, divulgatore finanziario, ha ideato insieme all’educatore finanziario indipendente Antonio Cajelli, le conferenze-spettacolo “Brutti come il debito”, un percorso di legalità in forma non convenzionale, concepito per educare alla consapevolezza economica e finanziaria, utilizzando strumenti di apprendimento come il gioco, le emozioni, la condivisione.
Da anni portano in giro per l’Italia lezioni di educazione finanziaria in corsi di formazione, seminari, workshops, webinars, dedicandosi anche alla redazione di pubblicazioni e manuali.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Autodeterminazione Economica in Rosa – 1^ Roadshow di Educazione Finanziaria in Puglia

Melpignano e Partners è promotore del progetto di “AUTODETERMINAZIONE ECONOMICA IN ROSA”, il 1° roadshow in Puglia di educazione finanziaria, nato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità Regione Puglia e l’ Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Si tratta di un ciclo di seminari informativi che farà tappa nelle province della Puglia, con l’obiettivo di migliorare le competenze delle donne imprenditrici e libere professioniste, in materia economico-finanziaria e aumentarne la consapevolezza nelle scelte di risparmio, investimento e conoscenza dei nuovi strumenti finanziari nell’era digitale.
A tal fine, il progetto si impegna a generare cultura finanziaria e di assicurare un monitoraggio qualificato per province, sul grado di conoscenza finanziaria della popolazione femminile, in età da lavoro.
Ad occuparsi della formazione è Massimo Melpignano:

“Grande attenzione sarà dedicata ai contratti di indebitamento collegati al conto corrente, alle forme di garanzia, ai contratti di garanzia e agli eccessi di garanzia, alle società di informazioni creditizie, all’uso delle banche dati pregiudizievoli, e alla Direttiva comunitaria in materia di mercati degli strumenti finanziari.

L’obiettivo è quello di conoscere meglio il mondo in cui viviamo e con una particolare attenzione alle innovazioni applicate al mondo del credito e della finanza.”

“Non basta l’educazione finanziaria. Ci vuole anche l’alfebetizzazione finanziaria”

Massimo Melpignano

 

Melpignano & Partners



Iscriviti alla Newsletter