Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

La Corte di Cassazione, con la recentissima ordinanza di fine ottobre n. 27442/2018, ha consacrato la piena assoggettabilità dell’interesse moratorio alla disciplina dettata in materia di usura.

Meno di un mese dopo, il Tribunale di Rovereto, ponendosi in netto contrasto con l’orientamento degli Ermellini, sancisce l’irrilevanza degli interessi moratori ai fini del computo del tasso usurario, argomentando con dovizia di particolari tale tesi.

La pronuncia del Tribunale roveretano in tema di correttezza del computo è materia sensibile, che ritorna fatalmente in tanti contratti di mutuo e di finanziamento ai limiti dell’usura.

A fronte di un dibattito così aperto, finanche il ruolo nomofilattico della Cassazione sembra indebolirsi.

Per approfondire:

Cass., Sez. III Civile, ord. 30 ottobre 2018, n. 27442

Trib. Rovereto, 16 novembre 2018, n. 273



Iscriviti alla Newsletter

Categorynews

Il sito utilizza strumenti interni e di parti terze, anche profilanti (Google, Facebook); fa uso anche di cookies tecnici per il gestionale interno e le statistiche anonime. Non accettando i cookies potrai continuare ad usare il sito ma potrà apparire leggermente diverso.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.