Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Il contribuente che riceva un estratto di ruolo notificato da oltre 10 anni tramite cartella può richiedere all’agente della riscossione una copia degli atti interruttivi della prescrizione e, qualora l’ente non provveda a tale incombenza, il debito può considerarsi prescritto.

Lapidario il principio espresso dalla Sentenza n. 279/4/18, depositata dalla Commissione Tributaria Provinciale di Vicenza il 21 maggio 2018: la pretesa erariale può considerarsi prescritta se l’agente della riscossione non ha conservato gli atti interruttivi della prescrizione.

In buona sostanza, l’agente ha l’obbligo di conservare gli atti e non può addurre a giustificazione della mancata consegna il dovere di conservazione quinquennale.

Per approfondire:

Ctp Vicenza, Sez. IV, 21 maggio 2018, n. 279



Iscriviti alla Newsletter

Categorynews

Il sito utilizza strumenti interni e di parti terze, anche profilanti (Google, Facebook); fa uso anche di cookies tecnici per il gestionale interno e le statistiche anonime. Non accettando i cookies potrai continuare ad usare il sito ma potrà apparire leggermente diverso.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.