Intervento dell’Avv. Massimo Melpignano alla quarta e ultima giornata del convegno itinerante “Crisi d’impresa – Il cantiere aperto della riforma delle procedure concorsuali all’epoca del Covid” organizzato da ANC (Associazione Nazionale commercialisti).

Giornata conclusiva di un’analisi profonda di una legge, quella che salvo ulteriori rinvii dovrebbe entrare in vigore a metà del prossimo Luglio, importantissima.

Perché segna un vero e proprio cambio di filosofia nell’approccio all’insolvenza, perché investe i commercialisti di nuovi responsabilità e di un ruolo ancora più integrato con il tessuto imprenditoriale, perché andrà ad impattare sul diritto del lavoro, perché è destinata ad arrivare in uno scenario economico internazionale funesto, con le imprese affaticata dalla pandemia e dalla guerra.

Proprio per questi motivi, una legge le cui lacune, non colmate anche per il tralasciato coinvolgimento dei commercialisti come ha sottolineato il presidente Cuchel, vanno urgentemente affrontate, prime tra tutte quelle relative ai rapporti con il mondo bancario e alla mancata considerazione della dimensione delle imprese.

Guarda l’intervento



Iscriviti alla Newsletter

CategoryBlog, news
Lascia un commento:

*

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.

-=-