banca popolare Lazio

E’ di particolare rilevanza il provvedimento ottenuto da due consumatori emesso dal Tribunale di Velletri, dal Giudice Paolo Goggi, che ha accolto la domanda dei consumatori associati a Konsumer Italia, i quali, si erano opposti al rifiuto della banca di consegnare la documentazione relativa ad investimenti per il decorso del termine.

I consumatori in questione, avevano sostenuto perdite significative per aver investito i propri risparmi in azioni della Banca Popolare del Lazio, che hanno subìto un decremento importante del loro valore e che attualmente versano in situazioni di illiquidità.

Dopo una richiesta di chiarimenti, il giudice ha sciolto la riserva e ha condannato la banca a consegnare i documenti sottoscritti dai risparmiatori, anche anteriori agli ultimi dieci anni, e che si rivedranno fondamentali per l’avvio di un legittimo giudizio di risarcimento danni.

E’ un risultato straordinario” – ha commentato l’Avvocato Massimo Melpignano, Responsabile Banca e Finanza di Konsumer Italia, che ha assistito i consumatori in questa vicenda. “Le Banche si sono sempre giustificate dando una lettura di comodo di un articolo del Testo Bancario” – sostiene l’avvocato.

Il coraggioso provvedimento del Giudice Paolo Goggi del Tribunale di Velletri, chiarisce una volta per tutte, che la banca è obbligata in virtù del rapporto di correttezza e trasparenza, a consegnare alcuni documenti importanti che giustificano e che sono fondamento del rapporto instaurato con i risparmiatori.

Invitiamo tutti coloro che hanno subìto il rifiuto della banca a consegnare la documentazione, utile per fare chiarezza sugli investimenti rivelatesi fallimentari, a non arrendersi e a far valere i propri diritti nelle sedi competenti” – ha dichiarato Fabrizio Premuti, Presidente di Konsumer Italia.

E’ possibile prendere visione del provvedimento al link sottostante a beneficio di quanti lo possano trovare utile.

Provvedimento Tribunale di Velletri



Iscriviti alla Newsletter

Categorynews
Lascia un commento:

*

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.

-=-