Dopo la sentenza dello scorso settembre della Corte d’Appello di Brescia, arriva alla stessa conclusione anche la Corte d’Appello di Bari, condannando Monte dei Paschi di Siena a risarcire due coniugi baresi per oltre 130.000 euro.

La banca si è resa responsabile di “non aver ottemperato agli obblighi di informazione passiva ed attiva nonché di valutazione della adeguatezza dell’operazione, a fronte della conoscibilità del rischio correlato ai titoli”.

La banca ha già rimborsato i creditori, risarcendo anche gli interessi e le spese di oltre 11 anni di giudizio.

“È una sentenza importante” – dichiara l’Avv. Massimo Melpignano, Responsabile Nazionale Banca e Finanza di Konsumer Italia, che ha assistito la coppia di risparmiatori in questa vicenda e che condanna con rigore i comportamenti non corretti delle banche. “In questo caso” – prosegue Melpignano – “è stato posto l’accento sugli obblighi delle banche, che devono fornire ai risparmiatori accurate informazioni in relazione a tutti gli indicatori di rischiosità del prodotto”.

Konsumer Italia rimane a disposizione di tutti i risparmiatori e consumatori che abbiano subito torti da banche perdendo i propri risparmi.

Contatti:
080.5021132 – 370.3433036
info@studiomelpignano.it



Iscriviti alla Newsletter

CategoryBlog, news
Lascia un commento:

*

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.

-=-